ESCURSIONE MONTE MONTANEL

Note tecniche rilevate dal GPS Garmin:

Dislivello +    1559 m
Dislivello –    1478 m
Quota Max    2463m
Quota Min     990m
Lunghezza       14 km

Domenica 11 settembre sconfiniamo verso il Cadore per conoscere il Monte Montanel e i suoi panorami.

Alcune foto:1 2 3 4 5

Per conoscere i dettagli consultare la locandina:  Esc. Monte Montanel

 

Foto di gruppo 1

foto-di-gruppo-1

Relazione della giornata:

Ci ritroviamo come sempre presso la sede CAI in via Val di Gorto alle 6.30 siamo in 12 con due amici del CAI di Moggio ed uno del CAI di San Daniele partenza per Cima Sappada dove ci fermiamo per il caffè e ripartiamo alla volta di Domegge di Cadore svoltiamo verso il lago seguendo le indicazioni per il rif. Padova percorrendo una strada stretta della Val Talagona .
Al bivio per il rif. Cercenà svoltiamo e parcheggiamo nell’ampio spazio del rifugio dove inizia il sentiero che ci porterà alla nostra meta.
Prendiamo il sentiero che parte alla destra del rif. con Federico avanti a fare l’andatura i primi 20 minuti molto tranquilli si arriva ad un bivio svoltiamo a destra seguendo le indicazioni per cima Montanel e qui inizia la salita vera e propria tutta nel bosco sino al Biv. Montanel che si trova alla base dell’omonima cima, monte  Helberg e Crodon di Scodavacca e qui ci ricompattiamo.
Un momento di pausa per dissetarci e ripartiamo imboccando il sentiero che prima tra mughi per poi imboccare un ghiaione proseguiamo a zig-zag fino a raggiungere la sella del Montanel.
Qui il pendio è veramente ripido, si sale dritti fino a raggiungere le rocce.
Adesso proseguiamo tra piccole cenge e roccette, si passa in mezzo a due rocce molto strette con nel mezzo una roccia incastrata che fa da ponte e si arriva al passaggio più scomodo, superatolo si continua facendo molta attenzione a non smuovere sassi raggiungiamo la cima.
Da qui bel panorama a 360° da una parte il Pelmo l’Antelao il Civetta e il lago di Centro Cadore dall’altra Biv. Vaccari forca del Cridola con il Cridola e i Spalti di Toro.
Raggiunti dai ritardatari foto di gruppo e poi piano piano si scende per lo stesso percorso fatto in salita.
Alla sella Montanel ci siamo fermati per mangiare il meritato panino ma al primo boccone è arrivata la pioggia così zaini in spalla e giù al Bivacco dove siamo arrivati assieme al sole, finalmente abbiamo mangiato.
Il ritorno al rif.  Cercenà, l’abbiamo fatto per qualche tratto con la pioggia ma tutto sommato non ci ha disturbato.
Una meritata birra al rifugio e poi l’immancabile torta di Valentino.

Foto di gruppo 2foto-di-gruppo-2

Galleria fotografica